Fashion Shows

FW 2008 Menswear

Showspace

La passerella gioca con la percezione dello spazio. Una struttura architettonica tridimensionale è appiattita dall’utilizzo di varie tonalità di grigio, creando ombre vere e finte.

Il risultato è un enorme modello di carta le cui qualità effimere sottolineano la teoria del reinventarsi della moda.

La rampa e gli scalini aggiungono un elemento verticale in contrasto con lo spazio circostante che è appiattito.

Le luci, che ricordano quelle di un set televisivo, aggiungono un altro strato allo spazio, creando un ambiente che altera ulteriormente la percezione dell'audience su ciò che è vero o finto.

Credit: AMO - luci ARUP