FEELS LIKE PRADA

Campaigns
Autunno Inverno 2021

Sentimenti: emozioni e sensazioni, intimità e tattilità. La campagna Prada dedicata alle collezioni donna e uomo Autunno/Inverno 2021 disegnate da Miuccia Prada e Raf Simons, è un’esplorazione dell’evocazione dei sentimenti.
Il ‘sentire’ ha connotazioni sia sensoriali che emotive, ha a che fare con l’istinto e la spontaneità piuttosto che con il dibattito intellettuale. Ogni scatto di David Sims è implicitamente un frammento di una narrazione indipendente. Tuttavia, le immagini, se disposte una accanto all’altra e presentate in sequenza, formano una nuova storia astratta che esprime emozioni. Questa campagna, più profonda di quanto possa sembrare, riguarda tutto ciò che esprime il senso di Prada. 
La narrazione prende forma attraverso una serie di attivazioni sperimentali che avranno luogo nell’autunno 2021 e che mostrano una nuova visione della vita attraverso gli occhi di Prada. Le immagini della campagna mostrano oggetti e luoghi che possono essere toccati e sentiti, spazi del mondo reale, come le facciate degli edifici, e oggetti della realtà quotidiana che vengono avvolti da disegni tattili tratti dalla collezione Autunno/Inverno 2021. 

Nel suo complesso, la campagna vuole proporre la visione volutamente sfaccettata del marchio che riflette la sua natura complessa e in continua trasformazione. È ciò che sempre esprime il senso di Prada. 

Una serie di attivazioni sperimentali prendono vita nelle città di Milano, Firenze, Roma, Parigi, Londra, New York, Shanghai e Tokyo per accompagnare e amplificare la campagna, in un gioco di risonanze e rimandi estetici e semantici. 

 

Alle affissioni che compaiono sui muri degli edifici, rivisitando le facciate dei palazzi e connotando il panorama cittadino, fanno eco le sorprendenti incursioni in spazi urbani carichi di significato: i panifici, i mercati della frutta e della verdura sono trasformati dallo sguardo di Prada e si animano di codici iconici. A fare da filo conduttore di questi interventi sono le geometrie e gli inconfondibili motivi grafici dei tessuti della collezione, che si accendono sui sacchetti del pane e sulla cassette ortofrutticole, passano dalla parete di un palazzo a un’altra senza perdere ma anzi moltiplicando la propria identità, in uno spazio reale e quotidiano.

Campaigns
Crediti
Fotografia: David Sims
Direzione creativa: Ferdinando Verderi