• Registrato come:
  • Lista dei desideri
  • Chiudi

    Carrello

    Totale

Desideri cambiare
il luogo di spedizione?

Gentile cliente, abbiamo notato che ti stai collegando al sito Italia Consigliamo di acquistare su quello per una migliore esperienza

Passa a
caricamento in corso...
Prada Re-Nylon #4 - China
Prada Re-Nylon #4 - China
Special Projects

Prada Re-Nylon #4 - China

Trasformando i rifiuti in una risorsa preziosa, Prada Re-Nylon sostiene l’impiego di nylon rigenerato ECONYL® come base di una nuova catena di produzione circolare nella moda, che ricicla materiali di scarto e li riutilizza per creare una linea rivoluzionaria e interamente sostenibile dell’iconico tessuto di nylon Prada entro il 2021. Re-Nylon è un’iniziativa unica, perfettamente in sintonia con la spinta all’innovazione che è il tratto caratteristico di Prada.

What We Carry è una serie di cortometraggi dedicati che raccontano la storia dietro a ogni prodotto della collezione Prada Re-Nylon, esplorando le varie fonti transnazionali delle risorse utilizzate – dagli abissi marini al reparto di produzione – e ripercorrendo il viaggio dei materiali sostenibili impiegati per creare il filo ECONYL®.

Per il quarto episodio di What We Carry, la National Geographic Explorer e fotoreporter Hannah Reyes Morales e l’attore cinese e ‘reporter per Prada’ Wei Daxun si sono recati in Cina, da sempre famosa per la sua industria tessile. Nella città di Ganzhou, all’interno della provincia di Jiangxi nel sudest del paese, hanno visitato la fabbrica di abbigliamento Parawin, dove sono 300 gli addetti impegnati nelle varie fasi di produzione, dal taglio del modello alla sua costruzione e rifinitura.

Film

In collaborazione con Aquafil, l’azienda produttrice della fibra tessile ECONYL®, Parawin è oggi impegnata nel riciclo dei rifiuti della propria produzione: gli scampoli vengono smistati in base alle fibre che contengono e trasportati regolarmente alla sede di Aquafil a Shanghai, per essere trasformati in nylon rigenerato ECONYL® e quindi intessuti in Prada Re-Nylon. Parawin è la prima fabbrica ad aver stretto una partnership con Aquafil per il riciclo dei propri scarti tessili e così facendo indica ad altri la via da seguire.

Il filato ECONYL® è interamente riciclato e rigenerabile all’infinito, perché Prada Re-Nylon rifiuta le vecchie e dannose consuetudini legate alla produzione di abbigliamento. Questa è moda creata senza produrre scarti, che apre la porta a possibilità illimitate. Dopo gli episodi dedicati al riciclo di materiali molto diversi tra loro – tappeti in Nord America, reti da pesca abbandonate in Australia e in Africa – questo penultimo capitolo è incentrato sullo spreco all’interno dell’industria stessa della moda, che viene affrontato, combattuto e infine eliminato grazie alla natura infinitamente riciclabile delle collezioni Prada Re-Nylon. A dimostrazione che le cose che indossiamo possono fare la differenza.

Gallery

More about Prada Re-Nylon

Prada Re-Nylon reinventa il concetto di “classico senza tempo”.

Re-Nylon rappresenta per Prada un ulteriore passo verso la sostenibilità: l’obiettivo è trasformare in nylon ECONYL® tutti i capi e gli accessori Prada entro la fine del 2021. Il progetto riflette l’impegno del Gruppo Prada nella promozione di una cultura aziendale che aspira a equilibri sostenibili, integra nell’agire di impresa quotidiano il concetto di ritorno di valore per la società.

Il prodotto nasce dall’incontro tra Prada e l’azienda Aquafil, che produce ECONYL®, un filo di nylon realizzato con rifiuti di plastica recuperati negli oceani, come reti da pesca, o destinati alle discariche come scarti di fibre tessili e vecchi tappeti, che vengono rigenerati. Attraverso un processo di depolimerizzazione e ripolimerizzazione, il filato ECONYL® può essere riciclato all’infinito senza mai perdere qualità.

A sottolineare l’importanza della consapevolezza e della responsabilità ambientale, una percentuale del ricavato dalla vendita della capsule collection Prada Re-Nylon sarà devoluta a favore di progetti per la sostenibilità ambientale. Prada in collaborazione con UNESCO svilupperà attività educative rivolte a studenti in diverse parti del mondo, un programma didattico capace di ispirare i ragazzi più giovani attraverso temi cruciali come l’inquinamento causato dalla plastica e l’economia circolare. Fondato su due concetti chiave – imparare e agire –, l’esito del progetto sarà una campagna di sensibilizzazione ideata dagli stessi studenti.

Scopri gli altri episodi

Content Partner

National Geographic

Questa funzionalità potrebbe non soddisfare i criteri di accessibilità