Epicenter Los Angeles

epicenter
 

Dopo il successo dell’Epicentro di New York, OMA progetta un nuovo spazio sulla storica Rodeo Drive di Beverly Hills.

Per certi aspetti il nuovo progetto è l’inverso di quello di New York: un’onda si alza dal livello della strada, sale verso il secondo piano e scende di nuovo. La facciata è formata da un’unica lastra di alluminio, e le vetrine sono situate sotto il livello del marciapiede, nel quale si aprono finestre vetrate. 

Molti dei muri interni sono composti da una speciale spugna in resina che conferisce un inconsueto aspetto ‘poroso’ agli spazi.

All’interno del negozio una scala di legno forma una collina e sostiene una scatola in alluminio che fluttua sull’entrata. L’omaggio al negozio Prada in Galleria Vittorio Emanuele II costruito nel 1913 a Milano è evidente nel pavimento di marmo bianco e nero dell’alcova con specchi, situata al di sotto della collina di scale.

La scatola di alluminio è rivestita dallo ‘sponge’, un particolare materiale spugnoso creato specificatamente per Prada. La scala è incorniciata da vetro laminato che muta dal traslucido al trasparente, producendo il curioso effetto di ridurre o ampliare le dimensioni del negozio a seconda del numero di clienti presenti al suo interno.

La struttura del tetto si estende lungo tutto il terzo piano e fa entrare la luce del sole. 

L’epicentro di Los Angeles è stato oggetto di un restyling nel 2012.

 
 
 
gallery
沪ICP备11025989号
_torna su